La Casa Shabby Chic

di | Giugno 22, 2019

Di gran moda oggi le case con l’arredamento, e di conseguenza, gli accessori, le decorazioni e i tessili in stile Shabby Chic ma è piuttosto facile nella ricerca di questo stile incorrere in errori, in scivoloni che fanno scadere il tutto in cattivo gusto, la linea di separazione tra stile e cattivo gusto è sottile.

Cos’è lo Stile Shabby Chic

Shabby in inglese significa “trasandato” e lo stile cui si riferisce è quello in cui prevalgono elementi d’arredo almeno apparentemente recuperati, rimodernati, rimessi a nuovo ma con un fondamentale aspetto vissuto.

Se attuato nel modo giusto, lo stile Shabby Chic dona alla casa una particolare eleganza anche sobria ma raffinata e fresca, una freschezza gioiosa in cui è totalmente assente l’elemento di esibizionismo.

Proprio per il carattere vissuto, trasandato, è facile commettere l’errore di affidarsi ad elementi d’arredo che più che apparentemente “trasandati” sono proprio ruderi di cattivo gusto, rovinando completamente lo stile della casa. Ecco come evitare di cadere in questi diabolici errori.

Quali mobili scegliere

Per creare un arredamento Shabby Chic l’ideale è affidarsi a mobili vecchi ma restaurandoli con vernici bianche o della tonalità del bianco, per conferire loro un aspetto sì vecchio ma rinnovato, evidenziando il rimodernamento.

L’ideale dello stile dei mobili è quello lineare ma con elementi arrotondati, come ad esempio le gambe che possono essere anche intarsiate, come si usava una volta nelle case delle nostre nonne e magari proprio da questi pezzi di arredo puoi iniziare a creare la tua casa Shabby Chic.

Tra Shabby Chic e stile Provenzale la linea di separazione è sottile. Nello stile Provenzale trovi mobili in vecchio stile ma rimodernati attraverso una verniciatura in colori pastello, l’azzurro provenzale soprattutto.

Attenzione, però, a non eccedere, però, nella caratterizzazione delle tinte pastello. soprattutto se si intende dare un tocco più femminile ai mobili di questo genere, sono adeguate toccature non troppo appariscenti di rosa o verde oppure ancora di tonalità più scure dello stesso colore pastello ma evitare assolutamente l’eccessivo mix di colori diversi, pur sempre pastello che scadono nel cattivo gusto.

Il troppo è di cattivo gusto

Nel tentativo di caratterizzare la propria casa con lo stile Shabby Chic spesso si compie l’errore di una eccessiva sovrapposizione di mobili, suppellettili, tessili che appesantiscono la casa e tolgono il piacere dello stile.

Conviene limitarsi, puntare sulla qualità più che sulla quantità, evitare gli eccessivi accostamenti, eccedere nelle suppellettili che faranno apparire la tua casa non come un insieme armonico elegante ma come un’accozzaglia kitsch senza gusto.

Meglio, quindi, perseguire uno stile Shabby Chic minimalista composto da pochi pezzi ma buoni, accostati con gusto ed inseriti in un ambiente raffinato. Per questo contano parecchio anche le tinte delle pareti che devono far risaltare gli elementi d’arredo pur senza un eccessivo contrasto: semplicità e armonia sono gli elementi base, in fondo.

Pareti & co.

Le pareti, abbiamo detto, devono accompagnare lo stile Shabby Chic e farlo risaltare nei suoi componenti d’arredo. Scegliere per le pareti tinte neutre è ottimo come anche un tenue verdino che fa risaltare maggiormente la tinta legno che contrasterà con il pastello di altri elementi.

A proposito di questo, lo stile Shabby Chic sarà ancora più risaltato se si accosta a un elemento d’arredo, come un comodino, tinteggiato in bianco anticato, un letto in legno massiccio adeguatamente risaltato nelle sue caratteristiche lignee.

In ogni caso devi prestare attenzione con il bianco: in eccesso di questo colore rischia di far diventare anonimo o addirittura ospedaliero l’arredamento. Bene, quindi, scegliere diverse tonalità di bianco che anche ad effetto visivo diano il senso di una certa alternanza e spezza in ogni caso l’abbondanza di bianco nelle sue tonalità con un vaso colorato e soprattutto non far mancare mai dei fiori, un complemento necessario nella casa Shabby Chic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *