Zanzariere: Quali acquistare?

di | Aprile 18, 2019

Con la bella stagione non arriva soltanto la solarità, le temperature gradevoli, la voglia di uscire, di fare gite fuori porta o week end di vacanza: inevitabilmente arrivano anche insetti vari, mosche e soprattutto le zanzare che disturbano le tue notti e lasciano segni fastidiosi con le loro punture. Servono le zanzariere ma quali acquistare?

Come difendersi dalle zanzare

La strategia difensiva contro le zanzare consiste essenzialmente in tre modi: la protezione personale, ucciderle o tenerle fuori casa. La prima soluzione è costituita dall’uso di prodotti repellenti con cui cospargere il corpo,

Molti prodotti hanno una formulazione che emana un odore sgradevole per questi fastidiosi insetti che, quindi, si tengono lontani dal corpo. Il vantaggio è che ti forniscono una protezione sia in casa che fuori ma hanno lo svantaggio di dover essere riapplicati più volte nel corso della giornata affinché mantengano l’efficacia.

La seconda soluzione prevede l’uso di prodotti chimici, alcuni anche a formulazione naturale, usando i fiori di piretro, che risultano nocivi per le zanzare che, quindi, muoiono. Altri prodotti sono a base di citronella e si ritrovano soprattutto in candele anti zanzara. Gli zampironi, le famose spirali da accendere, sono utili in esterno ma sconsigliati dentro casa.

Anche alcune piante come il basilico e la menta, ad esempio, sono repellenti per le zanzare che se ne tengono alla larga ma possono comunque pungerti, a meno che non tieni una di queste piante sempre vicino a te o sul davanzale della finestra o del balcone evitando che entrino in casa.

Perché difendersi dalle zanzare

A nessuno piace essere punto da una zanzara e anche meno perdere ore di sonno a causa di quell’insistente ZZZZZZ… che ti tormenta di notte. Questo potrebbe già essere un motivo sufficiente per difendersi dalle zanzare.

Anche tu avrai notato come la puntura di zanzara diversi anni fa dava fastidio ma scompariva nell’arco di alcune ore, al massimo un giorno. Oggi spesso la puntura lascia un pomfo infiammato che dura alcuni giorni.

Questo perché nel nostro Paese sono giunte altre specie di zanzara, ad esempio la zanzara tigre, sconosciuta prima in Italia. Molte di Queste nuove specie con la loro puntura inoculano virus e altri micro organismi che possono anche rappresentare problemi per la salute, soprattutto in gravidanza.

Le Zanzariere

Apporre delle zanzariere alle finestre e alle porte dei balconi è un’ottima soluzione per tenere fuori casa non solo le zanzare ma anche mosche ed altri insetti. In commercio si trovano molti tipi di zanzariere, vediamo quali sono i principali.

Intanto si distinguono in verticali e laterali tra quelle a scorrimento. Le prime sono più adatte alle finestre mentre per le porte dei balconi occorre pensare, per praticità, alle zanzariere laterali.

In un caso e nell’altro consistono in una cornice da fissare sul perimetro dell’apertura e da una parte che scorrendo svolge o riavvolge la zanzariera vera e propria coprendo l’apertura e consentendo il passaggio dell’aria ma non degli insetti.

Le Zanzariere a pannello

Le zanzariere a pannello consistono in una zanzariera piana che si fissa all’apertura tramite un adesivo o del velcro che ne facilita la rimozione e la re-installazione. Per le porte dei balconi sono ottime ed economiche le zanzariere dotate di magneti.

In questo tipo si deve solo provvedere al fissaggio della parte superiore e laterale, sempre con adesivo o velcro fornito con la zanzariera. La parte centrale dei due pannelli rimane chiusa impedendo l’accesso agli insetti tramite elementi magnetici che si richiudono da soli dopo il passaggio della persona.

Certamente questo è comodo perché è un sistema che consente la godibilità del balcone passando tra i due pannelli ma anche la protezione massima con la richiusura automatica ed immediata delle due zanzariere.

Se lo desideri, puoi semplicemente acquistare la zanzariera su misura della tua apertura e metterla in posa semplicemente fissando con dell’adesivo una fettuccia in Velcro sul perimetro e facendo quindi aderire il pannello zanzariera sulla stessa.

I cosati delle zanzariere più semplici sono talmente limitati che ti consigliamo di acquistare le zanzariere già pronte badando solo alla dimensione che deve adattarsi bene alla finestra da proteggere contro le zanzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *